BELLE EPOQUE 2008

Energia travolgente
L'equilibrio perfetto tra delicatezza e struttura

belle epoque 2008 bottle

NOTE DI ELABORAZIONE DEL VINO

UNA CUVÉE REALIZZATA CON CURA

Hervé Deschamps ha realizzato questa cuvée per mettere in risalto il carattere unico del raccolto del 2008, mantenendosi nel contempo fedele allo stile della Maison.

Questa miscela unica fa emergere la freschezza e l'eleganza delle uve di Chardonnay (50%) dei Grand Cru di Cramant e Avize, la cui raffinatezza è esaltata dalla generosità e dalla delicata complessità dei Pinot Noir della Montagne de Reims (45%). Infine, il fascino rotondo dei Pinot Meunier di Dizy (5%) completa questa cuvée meravigliosamente bilanciata. Un periodo di invecchiamento superiore a sei anninelle cantine Perrier-Jouët e un basso dosaggio (9 grammi per litro) rendono questa grande cuvée ancora più generosa e raffinata.

APPUNTI DI DEGUSTAZIONE

UN MILLESIMATO DI GRANDE ELEGANZA, CARATTERIZZATO DA FRESCHEZZA, DELICATEZZA E STRUTTURA

L'edizione 2008 della prestigiosa cuvée Belle Epoque è pervasa da aromi di fiori e frutti bianchi avvolti da note di agrumi canditi, che le conferiscono una consistenza piacevolmente corposa al palato.

ASPETTO

Color oro chiaro dalla limpidezza cristallina, cenni freschi e delicati di verde.

NASO

Sentore primaverile con un leggero aroma di fiori bianchi, tra cui risaltano il biancospino e i fiori di pruno. Seguono aromi freschi di frutti bianchi che si lasciano avvolgere da note di agrumi canditi.

PALATO

Un vino dall'energia travolgente con un attacco vigoroso e vivace, che si espande sul palato lasciando una punta di freschezza.

BEAUTING: ASSOCIAZIONI CIBO-VINO FIRMATE PERRIER-JOUËT

RAFFINATEZZA E GENEROSITÀ AL PALATO

Il carattere raffinato e generoso della cuvée Belle Epoque 2008 si sposa perfettamente con la sapida freschezza del pesce, la delicatezza del pollame e la purezza dei dessert a base di frutta con poco zucchero. Servita ad una temperatura ideale di 10-12°C, questa cuvée si accompagna ai piatti più squisiti, creando abbinamenti che deliziano tanto gli occhi quanto il palato.

Nel 1902 Emile Gallé ideò un arabesco di anemoni per decorare le prestigiose cuvée di Perrier-Jouët. Un retaggio artistico a cui la Maison è rimasta sempre fedele. È proprio questo attaccamento alla tradizione che ha portato alla nascita del Beauting: una visione della gastronomia in cui bellezza e gusto si completano a vicenda, trasformando ogni pietanza in una vera opera d'arte, in perfetta armonia con ogni singola cuvée. Il risultato è un'esperienza sensoriale unica, che gratifica tanto gli occhi quanto il palato.

IL PARERE DELL'ESPERTO

L'EQUILIBRIO PERFETTO TRA DELICATEZZA E STRUTTURA

"Belle Epoque 2008 è un millesimato dall'energia travolgente, che sorprende il palato con una freschezza vivace e duratura: l'equilibrio perfetto tra struttura e delicatezza."
Hervé Deschamps, Chef de Cave